Sith Space - Caldera Stigia

Discussion in 'Sezione Narrativa - New Legends' started by Sìlfae, Feb 21, 2016.

  1. Sìlfae

    Sìlfae Grand Master Staff Member

    2rp3fxe.jpg

    Oltre i confini della Galassia, avvolto nell'impenetrabile velo della Caldera Stigia, giace il cuore pulsante dell'ancestrale razza Sith...



    * * * * * * *

    Il nucleo dell'Impero Ancestrale è delimitato da una formazione nebulosa semicircolare chiamata Caldera Stigia, che agisce da barriera per eventuali incursioni iperspaziali e distingue i Sistemi Capitali da quelli Provinciali.

    Tra le più importanti località spiccano Ziost, centro del potere e sede primaria del Regno Imperituro, e Korriban, il pianeta cimitero degli antichi Signori dei Sith.

    * * * * * * *

    Ziost

    387px-Hoth-TOR.jpg

    Ziost era un tempo un mondo ricoperto interamente da un'antica foresta nera. In seguito gli alberi furono spazzati via e il pianeta divenne molto simile per conformazione a Korriban. Gran parte del pianeta è ricoperta di ghiaccio. Non solo è un punto focale per il Lato Oscuro, ma è anche il pianeta madre acquisito e la capitale imperiale dei Sith da quando abbandonarono Korriban per trasformarlo in un cimitero dopo la morte del loro primo Re, Adas.

    Città-dei-Sithperint.jpg

    Essendo rimasto disabitato fin dai tempi dell'ultimo Impero, i Sith non hanno impiegato molto a rioccupare il pianeta. Come usuale, in concomitanza con la colonizzazione sono stati effettuati ampi lavori di costruzione e restauro; Ziost si sta ricoprendo poco per volta di splendide quanto decadenti città abitate dai Massassi. I Signori dei Sith invece hanno ripreso possesso dell'antica cittadella imperiale e vi hanno fatto costruire intorno i loro palazzi-templi privati.

    Fortezze dei Signori dei Sith


    Palazzi-fortezza-perint.jpg

    Superando le più grandi metropoli dei Massassi e avventurandosi verso il quadrante nordico del pianeta, ci si troverà ad affrontare una mortale traversata nell'Anello Disgiuntivo, un cordone di ghiacci e devastazione senza fine, in cui il vento è talmente freddo e intenso da tagliare la carne, la terra si scrosta e frana e le cui uniche forme di vita sono indescrivibili abomini delle stregonerie dei Sith, sufficientemente potenti da sostenerli in questo territorio inabitabile.
    Superata la regione dell'Anello, il vento e la foschia si diradano, mostrando la compatta e gigantesca formazione montuosa su cui sorge la Cittadella del Jen'ari. E' intorno a queste scure e pressoché impraticabili montagne congelate che molti Signori dei Sith hanno ordinato la costruzione dei loro palazzi consolari, in cui possano risiedere quando soggiornano a Ziost.
    Castelli di immani dimensioni vengono edificati da innumerevoli schiere di schiavi per ospitare ogni singolo dio vivente, cosicché, tra alloggi di truppe, schiavi e vivande, si sono venuti a creare dei piccoli feudi adiacenti.

    Palazzi-Signori-dei-Sith2.jpg

    Il freddo permea ogni costruzione e ogni interno, le decorazioni d'oro e pietre preziose sono costantemente incrostate di ghiaccio e un velo di penombra e disperazione avvolge gli ampi saloni vuoti.
    Nei palazzi-templi dei Tiranni e dei Signori dei Sith più potenti vengono regolarmente effettuati sacrifici dalla servitù stabile in onore del padrone di casa spesso assente e organizzate sfarzose processioni e cerimonie religiose.

    Reggia dell'Oscuro Sire

    Reggiasecver2perint.jpg

    Sulla sommità del grappolo di montagne, oltre l'impenetrabile velo di nubi e le impetuose correnti d'aria, sorge il magnifico e gigantesco palazzo-tempio in onore del Jen'ari, supremo capo del Regno Imperituro e padrone assoluto dell'Impero Ancestrale. Lastricato d'oro, gioielli e cristalli, il palazzo incombe minaccioso sulle strutture sottostanti, superandole ampiamente in dimensioni e splendore. La struttura rifulge di un'accecante bagliore sovrannaturale, vibrante del potere emanato dal Re Dio.

    Interno-Reggia2.jpg

    Le immense sale decorate della struttura labirintica sono vuote, giacché nessuno, a parte i membri di Casta Alta e Privilegiata, può anche solo sostenere la vista dell'onnipotente Re Dio. I testi originali della biblioteca privata di Yavin IV sono stati spostati qui e sono sparsi tra le ale del castello. Si narra che la struttura stessa sia composta di volontà piuttosto che materia, che sia più vasta dell'intero pianeta e al suo interno lo spazio si scomponga e deformi secondo principi alieni alla comprensione dei mortali.

    Sala-della-Cabalaperint.jpg

    Nel cuore dell'edificio, la realtà perde consistenza, devastata dall'immenso potere e le stregonerie del Signore Oscuro e i Tiranni della Cabala dei Tredici, composta dai più potenti Sith dei Regni. In quest'area, vicina al Signore Oscuro, non vi sono pareti o gravità oggettiva, ma stringhe e frattali di corruzione e illusioni, tra cui trovano posto i Tiranni, quando riuniti.

    Le riunioni avvengono ad intervalli irregolari, indette esclusivamente dal Jen'ari, e comportano l'obbligo di presenza da parte degli Overlord interessati. Solo Dodici Tiranni possono esistere nell'intero Regno Imperituro, affinché presiedano nel Consiglio; tutti loro hanno conquistato tale posizione eliminando i propri predecessori o per meriti particolari. Il Tredicesimo Seggio è eternamente riservato al Re Dio.
    Fino ad ora una riunione non è mai stata convocata.

    trono13b.jpg

    Sorvolando i seggi astratti dei Tiranni e procedendo oltre innumerevoli strati di illusioni e maledizioni, si può scorgere il Tredicesimo Trono, da cui il Re Dio complotta e intesse il Fato; solo i più potenti Signori dei Sith sono in grado di sostenerne la vista.

    *************************************************************

    Korriban

    250px-Korriban-TOR.jpg

    Korriban è l'unico pianeta del sistema di Horuset, situato nell'Orlo Esterno della Galassia nel settore di Esstran. Orbitato da sette lune, rimase sconosciuto alla Repubblica Galattica fino all'ascesa di Naga Sadow. Pianeta patria della razza Sith, tra i più sacri dell'Ordine, un'enorme necropoli per i più Oscuri tra i Signori dei Sith, costantemente sussurranti nelle loro maestose tombe, un'eterna e infinita fonte di malvagità.

    Valle dei Signori Oscuri


    Korribanlandscapeperint.jpg

    Strappato ai saccheggiatori da un gruppo di Accoliti, il pianeta è stato sottoposto a incessanti opere di restauro al termine delle quali alcuni degli antichi tesori trafugati alle tombe e raccolti nei secoli dai Velìfluas sono stati finalmente rimessi nelle loro legittime locazioni.

    In osservanza alle antiche tradizione, il pianeta non è occupato dai viventi: gli operai adoperati per restaurare le tombe sono cadaveri animati. In rare occasioni sono permessi pellegrinaggi da parte dei Lord e degli Accoliti, che rendono il pianeta la capitale spirituale del regno.

    Insidiator

    vypied.jpg

    Quale prova dell'assoluta importanza spirituale di Korriban, il pianeta è attualmente difeso dal Superstardestroyer Insidiator. L'incrociatore, trofeo della battaglia di Chad che ha anticipato il ritorno al potere dei Sith, è mantenuto in orbita da una ciurma ridotta di ufficiali imperiali deperiti privati di volontà propria, affiancata da taràsh'va e sithtrooper.

    qs5je1.jpg
    L'ammiraglio Ladan, reduce della battaglia di Chad, è ormai completamente succube del Signore Oscuro. Privato insieme alla sua ciurma di un considerevole quantitativo di capacità cerebrali, appare spento e assente, cosciente a sufficienza per obbedire agli ordini dei suoi nuovi padroni.



    *************************************************************

    Sospirial

    sesuab.jpg

    L'Ammiraglia della flotta ombra, fatta costruire appositamente da Lord Avernion come omaggio per il Re Dio. Di dimensioni eccezionalmente più grandi della media e impossibile da manovrare per un singolo Signore dei Sith, è stata creata come palazzo mobile per l'Oscuro Sire.

    1zly6pt.jpg

    La struttura si sviluppa in un'intricata serie di corridoi paralleli, che permettano la mobilità a servi e guerrieri senza che i primi abbiano la possibilità di entrare in contatto con i secondi o con i Casta Alta passeggeri.

    14m40wk.jpg

    Vi sono cinque saloni dorati sovrastati da cupole di vetro adibiti esclusivamente per i Lord di Casta Alta e Privilegiata in viaggio sull'incrociatore; sono pomposamente decorati e dotati di tutte le necessità per l'aristocrazia Sith. Il quarto e più grande contiene anche il centro di comando. Non essendo spesso adoperato personalmente dal Jen'ari, il Sospirial viene manovrato da tre piloti e un capitano, tutti Maestri delle arti oscure, che forniscano sufficiente energia e coordinazione per adoperare correttamente il gigantesco impianto. Spesso come capitano è scelto l'Esecutore della campagna in corso.

    15mfyx2.jpg

    L'equipaggio più numeroso, gli artefatti e i cristalli non sarebbero ugualmente sufficienti per garantire un utilizzo a pieno regime dell'incrociatore e allo stesso tempo consentire a piloti e capitano un'accettabile libertà d'azione, di conseguenza, nel nucleo della nave, sono stati imbozzolati i corpi in stasi di 200 Postulanti scartati dal percorso di studi. In bilico tra vita e morte, i loro spiriti spezzati sono costretti ad un eterno tormento per consentire al Sospirial di sollevarsi in volo.

    Modello: Classe Derriphan'kaar modificato
    Classe: Incrociatore

    Lunghezza: 10.000 metri circa
    Accelerazione massima: Variabile, a seconda dei piloti
    MGLT: Variabile, a seconda dei piloti
    Sistema iperguida: Ibridato a circolo rituale
    Power plant: Assente, l'energia per il funzionamento viene evocata dai piloti e catalizzata dai cristalli e da 200 Postulanti
    Scudi: Assenti, eventuali protezioni imposte direttamente dai piloti
    Sensori: Assenti, le estremità trattate e le schegge di cristallo acuiscono le capacità percettive dei piloti a seconda dei casi
    Sistemi di puntamento: Assenti.
    Armamento:
    1200 batterie di turbolaser
    500 batterie di turbolaser pesanti
    500 cannoni ionici pesanti
    200 batterie pesanti di missili a concussione
    150 Proiettori di raggi trattori
    110 Convogliatori sagittali frontali (10 principali, 100 secondari), che permettono l'amplificazione dei poteri distruttivi dei piloti
    Supporto complementare:
    80 Caccia
    5 Trasporti pesanti
    5.000 capsule da sbarco
    1 Torre d'osservazione impiantabile prefabbricata

    Equipaggio:
    -1 Capitano
    -3 Piloti
    -2.700 Artiglieri
    -200.000 Passeggeri (10.000 Schiavi, 100 Accoliti, 140.000 Massassi, 2.000 Abomini, 5.000 Kissai, 20.000 Tuk'ata; 22.900 posti liberi per prigionieri)
    Capacità di carico: 150.000 tonnellate
    Scorte: 6 anni (eventualmente 10, divorando parte dell'equipaggio)
    Sistemi di comunicazione: Assenti, i piloti monitorano e inviano ordini tramite telepatia.


    *************************************************************

    Personalità di spicco:

    Sarrik Velìfluas, Sempiterna Stirpe degli Astri, Re Dio di tutti i Sith
    Lord Reinal, Portatore della Guerra Sempiterna e dell'Oscurità Imperitura e Primo Signore dei Sith di Fondor
    Lord Thyrakron, Dominatore della Notte Infinita e Signore dei Sith
    Overlord Cèretron, Sussurro degli Incubi e Signore dei Sith

    Per sapere di più sui Regni Sith, si consulti la voce relativa nel Tavolo di Dejarik.
     
    Last edited: Mar 10, 2016

Share This Page